Share
Palazzo Reale di Genova

Palazzo Reale

Quello che oggi chiamiamo Palazzo Realeè in realtà una grande dimora patrizia edificata, accresciuta e decorata nel tempo con splendore, oltre che dai Savoia nell’Ottocento, da due grandi dinastie genovesi: i Balbi, che lo costruirono tra il 1643 ed il 1650, e i Durazzo che lo ampliarono tra la fine del Seicento e l’inizio del secolo successivo. Le volte dei salotti e delle gallerie sono affrescate da alcuni dei nomi più importanti della decorazione barocca e rococò locale. Tra gli oltre cento dipinti esposti nelle sale si trovano opere dei migliori artisti genovesi del Seicento insieme a capolavori dei Bassano, del Tintoretto, di Luca Giordano, di Antoon van Dyck, di Ferdinand Voet e di Guercino.

La visita comprende l’atrio monumentale con stucchi settecenteschi, il cortile d’onore, il giardino pensile e l’appartamento nobile al secondo piano con scenografici ambienti di rappresentanza quali la Sala del Trono, il Salone da Ballo e la Galleria degli Specchi.

Il sabato mattina (09:00 - 13:30) o in occasione di esposizioni temporaneeè inoltre visitabile l’Appartamento dei Principi Ereditari detto anche del Duca degli Abruzzi fatto allestire dai Savoia al Primo Piano Nobile del palazzo: questo mirabile esempio di appartamento reale conserva ancora intatti arredi, tessuti e decorazioni ottocenteschi

La dimora fa parte del sistema dei“Palazzi dei Rolli” e pertanto dal 2006è stato riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Gli spazi

Le opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Balbi, 10
16126 Genova

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Palazzo Reale di Genova


Altri musei a Genova

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento