Share

Museo dei Brettii e degli Enotri verified

Cosenza, Calabria, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Corredo della Tomba 78 di Torre del Mordillo
fullscreen
Capitello ionico da contrada Villanello
fullscreen
Aryballos piriforme protocorinzio dal santuario arcaico di Cozzo Michelicchio
fullscreen
Fibula ad arco di violino da Torre Mordillo
fullscreen
Ceramica a vernice nera dalla Necropoli di Moio
fullscreen
Corredo della tomba 21 della necropoli brettia di Contrada Moio
fullscreen
Ceramica a figure rosse dalla necropoli thurina di Caccia di Favella
fullscreen
Kylix a vernice nera dalla necropoli brettia di contrada Moio
fullscreen
Medaglione di guttus a vernice nera con Gorgoneion dalla necropoli brettia di contrada Moio
fullscreen
Fibule ad arco scudato da Amendolara
fullscreen
Lucerne romane da Cerchiara di Calabria
fullscreen
Corredo della tomba 97 dalla necropoli enotria di Torre del Mordillo
fullscreen
Statuette femminili dal santuario arcaico di Cozzo Michelicchio
fullscreen
Oinophoros da contrada Cannuzze
fullscreen
Ritratto dei Fratelli Bandiera di Serra
Corredo della Tomba 78 di Torre del Mordillo
Capitello ionico da contrada Villanello
Aryballos piriforme protocorinzio dal santuario arcaico di Cozzo Michelicchio
Fibula ad arco di violino da Torre Mordillo
Ceramica a vernice nera dalla Necropoli di Moio
Corredo della tomba 21 della necropoli brettia di Contrada Moio
Ceramica a figure rosse dalla necropoli thurina di Caccia di Favella
Kylix a vernice nera dalla necropoli brettia di contrada Moio
Medaglione di guttus a vernice nera con Gorgoneion dalla necropoli brettia di contrada Moio
Fibule ad arco scudato da Amendolara
Lucerne romane da Cerchiara di Calabria
Corredo della tomba 97 dalla necropoli enotria di Torre del Mordillo
Statuette femminili dal santuario arcaico di Cozzo Michelicchio
Oinophoros da contrada Cannuzze
Ritratto dei Fratelli Bandiera di Serra

Altre opere esposte

Descrizione

Questo oggetto è stato rinvenuto nella tomba 21 della necropoli di contrada Moio associata con un kottabos/candelabro, un cratere, uno stamnos, tutti a vernice nera e databili dalla seconda metà del IV secolo a.C., ed un peso da telaio. Si tratta di una coppa per bere, caratterizzata da un orlo svasato con estremità assottigliata; vasca profonda a profilo concavo-convesso, con doppia risega all’altezza delle anse; alto piede ad anello modanato; anse orizzontali oblique a maniglia ripiegate verso l’alto. Sul fondo int. della vasca è impresso un motivo a fiore con cinque petali inscritto in un cerchio; all’est. della vasca, all’altezza delle anse, fascia con gruppi di tre linee verticali incise. Il fondo est. presenta tre fasce di vernice alternate a fasce risparmiate.

Altre opere a Cosenza

photo BoCs Museum
photo BoCs Museum

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento