Share

Palazzo Reale di Napoli verified

Napoli, Campania, IT aperto visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Tavolino di gusto ercolanese
fullscreen
Centrotavola in bronzo dorato e specchi
fullscreen
Leggio rotante
fullscreen
Orologio a globo retto da Atlante
fullscreen
Natura morta con alzata di dolci
fullscreen
Passetto della Regina
fullscreen
Domenico Morelli - L'Assunta
fullscreen
Altare maggiore
fullscreen
Presepe napoletano
fullscreen
Antonio Niccolini - Plastico del Palazzo Reale Nuovo e Vecchio e del Teatro San Carlo
fullscreen
Francesco De Mura - Allegoria delle Virtù di Carlo Borbone
fullscreen
Arazzo con Allegoria del Fuoco
fullscreen
Alexandre-Dominique Denuelle - Busto di Duchessa di Berry
fullscreen
Il ratto di Proserpina
fullscreen
Vincenzo Camuccini - Ferdinando I delle Due Sicilie
fullscreen
Anton Raphael Mengs - Elettrice di Sassonia
fullscreen
Giuseppe Bonito - L'Ambasceria turca di Haji Hussein Effendi
fullscreen
Enrico Marchiani - Ritratto di Vittorio Emanuele principe di Napoli bambino
fullscreen
Giovanni Battista Caracciolo, detto Battistello - Affreschi con Storie del Gran Capitano Consalvo de Cordoba
fullscreen
Marinus van Reymerswaele - Gli esattori delle imposte
fullscreen
Orologio Clay
fullscreen
Paolo Albertis - Entrata in Napoli di Ferdinando I
fullscreen
Camino
fullscreen
Luca Giordano - Venere, Amore e un satiro
Tavolino di gusto ercolanese
Centrotavola in bronzo dorato e specchi
Leggio rotante
Orologio a globo retto da Atlante
Natura morta con alzata di dolci
Passetto della Regina
Domenico Morelli - L'Assunta
Altare maggiore
Presepe napoletano
Antonio Niccolini - Plastico del Palazzo Reale Nuovo e Vecchio e del Teatro San Carlo
Francesco De Mura - Allegoria delle Virtù di Carlo Borbone
Arazzo con Allegoria del Fuoco
Alexandre-Dominique Denuelle - Busto di Duchessa di Berry
Il ratto di Proserpina
Vincenzo Camuccini - Ferdinando I delle Due Sicilie
Anton Raphael Mengs - Elettrice di Sassonia
Giuseppe Bonito - L'Ambasceria turca di Haji Hussein Effendi
Enrico Marchiani - Ritratto di Vittorio Emanuele principe di Napoli bambino
Giovanni Battista Caracciolo, detto Battistello - Affreschi con Storie del Gran Capitano Consalvo de Cordoba
Marinus van Reymerswaele - Gli esattori delle imposte
Orologio Clay
Paolo Albertis - Entrata in Napoli di Ferdinando I
Camino
Luca Giordano - Venere, Amore e un satiro

Altre opere esposte

Descrizione

L’Organ Clock di Charles Clay, datato 1730, si pone come l’elemento più importante ed antico della collezione di orologi del Palazzo Reale di Napoli.


La macchina di Palazzo Reale presenta una cassa a forma di edicola, in argento traforato, con sportello di vetro, sormontata da un’urna con ai lati otto pigne. Il quadrante reca le ore contrassegnate da numeri romani, i minuti, ogni cinque, da numeri arabi e le mezz’ore da piccoli gigli stilizzati. Sono, inoltre, evidenti i due fori per la carica. La faccia anteriore della cassa è in rame dipinto ad olio con l’applicazione di bassorilievi e altorilievi in argento che delineano la scenografia di un tempio, alla sommità della quale è raffigurato un concerto di musici celesti, con arti semoventi.


L’orologio è a pendolo, mentre all’interno della cassa le parti dell’organo meccanico, composto di 51 canne, sono sostenute da un telaio. Georg Friedrich Händel fu abituale collaboratore di Clay e a lui si devono le musiche programmate sul cilindro dell’organo. Si tratta di cinque adattamenti di brani tratti da opere di Händel rappresentate a Londra tra il 1727 e il 1729 (Lotario, Siroe re di Persia e Riccardo Primo re d’Inghilterra) e cinque pezzi, non ancora identificati, probabilmente composti appositamente per Clay.


Altre opere a Napoli

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento