Share

Museo di Arte Antica verified

Milano, Lombardia, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Busto femminile detto La Mora
fullscreen
Testa femminile detta di Teodora
fullscreen
Agostino Busti, detto il Bambaia - Statua giacente di Gaston de Foix
fullscreen
Agostino di Duccio - San Sigismondo in viaggio verso Aguano
fullscreen
Bonino da Campione - Arca di Bernabò Visconti
fullscreen
Lastra con i simboli degli Evangelsti
fullscreen
Portale del Banco Mediceo
fullscreen
Tabernacolo con figure di angeli
fullscreen
Fornice esterno della Pusterla dei Fabbri
fullscreen
Statue votive da Porta Ticinese
fullscreen
Lettorino a nove matasse
Busto femminile detto La Mora
Testa femminile detta di Teodora
Agostino Busti, detto il Bambaia - Statua giacente di Gaston de Foix
Agostino di Duccio - San Sigismondo in viaggio verso Aguano
Bonino da Campione - Arca di Bernabò Visconti
Lastra con i simboli degli Evangelsti
Portale del Banco Mediceo
Tabernacolo con figure di angeli
Fornice esterno della Pusterla dei Fabbri
Statue votive da Porta Ticinese
Lettorino a nove matasse

Altre opere esposte

Descrizione

L’opera tornò alla luce nel 1846 a circa 80 cm sotto il suolo nei pressi di via San Primo a Milano: il rinvenimento a poca profondità e nel circuito delle fortificazioni consente l’ipotesi che essa sia stata impiegata come materiale da costruzione della cinta muraria. La scultura propone l’effigie di una donna matura dalla fisionomia connotata dagli zigomi alti, dagli enormi occhi sgranati, dalla forma perfetta del volto. Il capo è riccamente ornato da un’alta cuffia a coste decorata da un diadema di perle con, al centro, una gemma ovale. L’alta qualità di questo ritratto, che ne fa uno tra i più significativi esempi dell’arte bizantina in Occidente, pone il problema della sua identificazione. Variamente interpretata come l’imperatrice Teodora (517-584), moglie di Giustiniano, o come Giustina, madre dell’imperatore d’Occidente Valentiniano II, l’opera si colloca in equilibrio tra impersonale evocazione di maestà e naturalismo, grazie all’associazione tra la resa individualizzata dei tratti fisionomici e un trattamento essenziale dei volumi.

Altre opere a Milano

photo Fondazione Arnaldo Pomodoro
photo Museo delle Arti Decorative

Il Gonfalone di Milano

Scipione Delfinone; Camillo da Posterla

placeMilano, Lombardia, IT

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento