Share

Fondazione Franco Albini verified

Milano, Lombardia, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Franco Albini - Tavolino Cicognino TN6
fullscreen
Franco Albini - Tavolo Cavalletto TL2
fullscreen
Franco Albini - Dondolo in legno PS16
fullscreen
Franco Albini - Lampada da terra Mitragliera
fullscreen
Franco Albini - Mobile radio in cristallo securit
fullscreen
Franco Albini - Tavolo TL3
fullscreen
Franco Albini - Libreria LB10
fullscreen
Franco Albini - Libreria Veliero
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Tre Pezzi
fullscreen
Franco Albini - Poltroncina Luisa
fullscreen
Franco Albini - Poltroncina Luisa
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Gala
fullscreen
Franco Albini - Poltrona Margherita
fullscreen
Franco Albini - Schizzo poltrona Margherita
fullscreen
Franco Albini - Corrimano Metropolitana Milanese
Franco Albini - Tavolino Cicognino TN6
Franco Albini - Tavolo Cavalletto TL2
Franco Albini - Dondolo in legno PS16
Franco Albini - Lampada da terra Mitragliera
Franco Albini - Mobile radio in cristallo securit
Franco Albini - Tavolo TL3
Franco Albini - Libreria LB10
Franco Albini - Libreria Veliero
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
Franco Albini - Poltrona Fiorenza
Franco Albini - Poltrona Tre Pezzi
Franco Albini - Poltroncina Luisa
Franco Albini - Poltroncina Luisa
Franco Albini - Poltrona Gala
Franco Albini - Poltrona Margherita
Franco Albini - Schizzo poltrona Margherita
Franco Albini - Corrimano Metropolitana Milanese

Altre opere esposte

Descrizione

Nel secondo riassetto dell’arredamento del suo appartamento in via Cimarosa a Milano, Albini inserisce una serie di nuovi oggetti da lui disegnati. Uno di questi è una lampada da terra, chiamata in seguito “Mitragliera” per l’assetto della sua struttura simile a quella di una mitragliatrice da campo. La lampada ha il carattere di un “ready-made”, un ironico “object trouvé” di spirito dadaista, in cui sono assemblati un tubo di ottone (attraverso il quale passa il cavo elettrico), un elemento metallico di supporto piegato a “V”, e in cima al tubo un paralume in alluminio. In un’altra versione il tubo di ottone si innesta su un bastone levigato come un corpo di fucile al quale si fissano due piedi in legno che creano lo stesso sistema di sostegno a tre punti d’appoggio.

Altre opere a Milano

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento