Share

Galleria Corsini verified

Roma, Lazio, IT aperto visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Giambattista Piazzetta - Giuditta e Oloferne
fullscreen
Christian Berentz - Lo spuntino elegante
fullscreen
Trono Corsini
fullscreen
Orazio Gentileschi - Madonna con bambino
fullscreen
Guido Reni - Salomè con la testa del Battista
fullscreen
Jusepe de Ribera - Venere raggiunge Adone morente
fullscreen
Peter Paul Rubens - San Sebastiano curato dagli angeli
fullscreen
Luca Giordano - Disputa di Gesú fra i dottori
fullscreen
Michelangelo Merisi, detto Caravaggio - San Giovanni Battista
fullscreen
Salvator Rosa - Il supplizio di Prometeo
fullscreen
Jusepe de Ribera - Negazione di Pietro
fullscreen
Bartolomé Esteban Murillo - Madonna del latte
fullscreen
Beato Angelico - Trittico con Ascensione, Giudizio Universale, Pentecoste
fullscreen
Rosalba Carriera - Allegoria dei quattro elementi - L’aria, L’acqua, La Terra, Il fuoco
fullscreen
Hans Hoffmann - La lepre
fullscreen
Giovanni da Milano - Polittico con Madonna con Bambino e santi
fullscreen
Antoon van Dyck - Madonna della paglia
fullscreen
Mattia Preti - Il tributo della moneta
fullscreen
Jacopo Bassano - Adorazione dei pastori
Giambattista Piazzetta - Giuditta e Oloferne
Christian Berentz - Lo spuntino elegante
Trono Corsini
Orazio Gentileschi - Madonna con bambino
Guido Reni - Salomè con la testa del Battista
Jusepe de Ribera - Venere raggiunge Adone morente
Peter Paul Rubens - San Sebastiano curato dagli angeli
Luca Giordano - Disputa di Gesú fra i dottori
Michelangelo Merisi, detto Caravaggio - San Giovanni Battista
Salvator Rosa - Il supplizio di Prometeo
Jusepe de Ribera - Negazione di Pietro
Bartolomé Esteban Murillo - Madonna del latte
Beato Angelico - Trittico con Ascensione, Giudizio Universale, Pentecoste
Rosalba Carriera - Allegoria dei quattro elementi - L’aria, L’acqua, La Terra, Il fuoco
Hans Hoffmann - La lepre
Giovanni da Milano - Polittico con Madonna con Bambino e santi
Antoon van Dyck - Madonna della paglia
Mattia Preti - Il tributo della moneta
Jacopo Bassano - Adorazione dei pastori

Altre opere esposte

Descrizione

L’episodio dell’adorazione dei pastori, accorsi a Betlemme dopo l’annuncio degli angeli, è narrato nel Vangelo di Luca. Bassano affronta il tema da un lato rispettando la tradizione, dall’altro introducendo innovazioni. Fanno da quinta scenica delle rovine archeologiche, elemento frequente nell’iconografia italiana della Natività. Qui si vede una fila di colonne spezzate su un alto piedistallo, sul modello dei templi greci, cui è addossata una capanna. L’insolita struttura architettonica simboleggia il superamento del paganesimo e la costruzione della chiesa cristiana, di cui la nascita di Gesù è il primo atto di fondazione. La tela risale agli anni ’60 del Cinquecento, periodo in cui Bassano comincia a scurire le tinte. Le vesti della Madonna, di Giuseppe e dei pastori hanno tonalità smaltate, ma il paesaggio ha un’atmosfera notturna. Ciò che più colpisce è l’umiltà quasi irrispettosa dei pastori, in linea, del resto, con lo spirito del racconto evangelico, che vuole gli ultimi nella gerarchia sociale come primi adoratori del Messia. I pastori occupano il centro della scena, e se non ci fosse il lato sinistro del quadro, potrebbe sembrare una scena di genere a carattere agreste. Il pastore di spalle è inginocchiato, mostra i piedi nudi, a ricordare la sua estrema umiltà, e trattiene un agnello, animale sacrificale per eccellenza, riferimento alla futura Passione di Cristo. All’estrema destra, un curioso inserto: un ragazzino accovacciato che soffia su un tizzone ardente, nell’inutile sforzo di ravvivare una fiammella, ormai debole di fronte alla potente luce della rivelazione divina. La figura avrà in seguito larga diffusione come autonoma scena di genere.

Altre opere a Roma

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento