spinner-caricamento
Share
Museo delle Trame Mediterranee

Museo Delle Trame Mediterranee

Il Museo delle Trame Mediterranee esplora, ricerca ed espone attraverso le forme e le decorazioni di ceramiche, gioielli, tessuti e costumi, i legami esistenti tra le culture dei popoli del Mediterraneo nella produzione artistica.

Il Museo accoglie inoltre una delle collezione d’arte contemporanea tra le più importanti d’Italia, testimonianza del contributo che gli artisti provenienti da tutto il mondo hanno dato alla ricostruzione della città di Gibellina dopo il sisma che la distrusse nel’68.

Il Baglio Di Stefano, sede del Museo, nell’antico Granaio espone i lavori del gruppo Forma 1 con le opere di Carla Accardi, Dorazio, Sanfilippo, Turcato e Consagra; del gruppo di Piazza del Popolo, con Schifano, Angeli, Tano Festa e Mambor; degli artisti degli ultimi decenni Boetti, Scialoja, Germanà, Nunzio, Genovese, Matta, Emilio Isgrò e Luca Patella con alcune presenze carismatiche come quella di Beuys.

  Sono esposti inoltre i lavori di artisti provenienti dall’area mediterranea tra cui Hakim Abbaci, Nja Mahdaoui, Moussa Traore e il Tappeto Volante, installazione del Gruppo Stalker. Negli spazi esterni sono collocate La montagna di sale di Mimmo Paladino, Circle of Life di Richard Long e le installazioni di Alfredo Romano, Peter Briggs, Francesco Arecco, Michele Cossyro, Ben Jakober, Salvatore Cuschera.

Gli spazi

Orari e biglietti

Indirizzo

Baglio Di Stefano
91024 Gibellina

Altri contatti


Altri musei a Gibellina

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo