Share
Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Il Museo

Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giuliaè oggi il museo più rappresentativo della civiltà etrusca ed accoglie non solo alcune delle più importanti creazioni di questa civiltà, ma anche prodotti greci di altissimo livello, confluiti in un'area che fu tra l'VIII e il V secolo a.C. uno straordinario punto d'incontro di genti diverse. La Villa, fatta edificare da Papa Giulio III durante gli anni del suo pontificato tra il 1550 e il 1555,è uno splendido esempio di villa rinascimentale. Al progetto e alla realizzazione della Villa, articolata in una serie di tre cortili che si sviluppano in profondità alle spalle del "palazzo", parteciparono i più grandi artisti dell'epoca: Giorgio Vasari, Jacopo Barozzi da Vignola e Bartolomeo Ammannati. L'apparato decorativo della villa era arricchito da affreschi, dovuti a Pietro Venale da Imola, Taddeo Zuccari a Prospero Fontana.

ll Museo di Villa Giulia nacque nel 1889 per iniziativa di Felice Barnabei (1842-1922), archeologo e politico italiano, con la volontà di farvi confluire tutti gli oggetti scoperti nella provincia romana: l'Etruria prossima a Roma, l'Agro falisco e capenate, la Sabina, il Lazio meridionale, a cui si aggiunse l’Umbria. Nei decenni successivi con le campagne di scavo condotte a Veio e Cerveteri il museo ha acquisito una caratterizzazione etrusca.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Via di Villa Giulia, 9
00196 Roma

Altri contatti


Altri musei a Roma

account_balance SMART
account_balance Galleria Corsini
account_balance Museo delle Origini

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento