Share
Complesso monumentale di San Vincenzo al Volturno

Complesso Monumentale Di San Vincenzo Al Volturno

Il complesso monastico benedettino di San Vincenzo al Volturno possiede un valore storico inestimabile, essendo il più vasto e meglio conservato sito monastico altomedievale in Europa.Il monastero venne fondato nell’VIII secolo da tre giovani nobili beneventani, Paldo, Taso e Tato e con l’arrivo dei Franchi nel 774 fu direttamente sottoposto all’autorità di Carlo Magno nel 787.L'elezione dell'abate Giosuè (792-817) segnò il momento più importante dell'ascesa politica e spirituale, attraverso un vasto programma di riorganizzazione architettonica che trasformò San Vincenzo in una delle più importanti città monastiche d'Europa. Il complesso non solo contava nove chiese ma anche numerose botteghe dei raffinati artigiani che eccellevano nell’oreficeria e nella produzione di vetro, i cui reperti sono conservati al museo archeologico di Venafro.San Vincenzo fu attaccata e data alle fiamme dai Saraceni nel 881. La ricostruzione del monastero avverrà solo alla fine del X secolo ma alla fine del XI secolo, a causa della minaccia normanna, il cenobio venne trasferito lungo la riva destra del Volturno, più sicura e difendibile (“San Vincenzo Nuovo”).

Nel corso del XIII-XV secolo iniziò la decadenza e lo sfaldamento del complesso monastico e delle sue proprietà terriere che papa Innocenzo XII (1615-1700) trasferì nel 1699 sotto la giurisdizione dell’Abbazia di Montecassino, da cui ancora oggi dipende.Oggi ci rimangono i resti di affreschi, le pavimentazioni in marmo, e gli altari che restituiscono l’idea della bellezza e dell’armonia architettonica, oltre alla“Cripta di Epifanio”, i cui affreschi rappresentano uno dei cicli pittorici più importanti dell'alto medioevo europeo.

Gli spazi

Orari e biglietti

Indirizzo

Strada statale 158, s.n.c.
86071 Castel San Vincenzo

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Direzione regionale Musei Molise


Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento