Share
La Civitella

Il Museo

Sorge sulla sommità dell’acropoli di Chieti, la parte più alta della città, da cui si vedono svettare le pendici settentrionali del massiccio della Majella.

L’areaè stata livellata a metà‘800 per creare una piazza d’armi, poi convertita in campo sportivo. Durante gli ultimi due decenni del‘900è stata oggetto di scavo e questa lunga ricerca ha consentito di portare alla luce i resti di un santuario (II secolo a.C.) - che comprendeva tre templi - e la parte inferiore dell’anfiteatro (I secolo d.C.).

L’edificio museale, progettato dall’architetto abruzzese Ettore de Lellis,è stato inaugurato il 18 novembre 2000con lo scopo di permettere l’adeguata tutela, valorizzazione e fruizione dei templi, dell’anfiteatro e dei reperti recuperati durante gli scavi di questi ultimi, nonché dei manufatti provenienti dalla collezione dell’erudito Vincenzo Zecca, dall’Antiquarium Teatino e dalle indagini archeologiche di Chieti e dell’area marrucina. L’amplissimo arco cronologicocoperto va dal Paleolitico al 1800.

All’esterno il visitatore trova una struttura moderna che, pur sfruttando vasti spazi su più livelli, ha un impatto volutamente non monumentale, in cui si coglie una piacevole contaminazione tra antico e moderno.

All’interno, il visitatore puó scegliere tra tre diversi percorsi museali, denominati“L’inizio della storia urbana”,“Da Roma a ieri” e“La terra dei Marrucini”.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Generale Pianell (Museo la Civitella)
66100 Chieti

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Direzione regionale Musei Abruzzo


Altri musei a Chieti

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento