Share
Palazzo De Lieto

Palazzo De Lieto Pinacoteca Angelo Brando

L’idea di dar vita a una pinacoteca dedicata a Angelo Brando, il figlio più illustre della Città di Maratea, prese forma a seguito della prima mostra antologica che fu allestita nel 1985– in occasione del trentennale della morte dell’artista - a Villa Tarantini su iniziativa del Centro Culturale Maratea, oggi intitolato a Josè Mario Cernicchiaro, cheè stato uno dei suoi più attivi fondatori. 

Il progetto andò avanti con l’acquisizione nel 1987 di Palazzo De Lieto, nei pressi della casa natale del pittore marateota, avvenuta su iniziativa di Francesco Sisinni, all’epoca Direttore Generale del Ministero per i Beni Culturali. 

Assegnato alla Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici della Basilicata, che avviò un complesso e lungo lavoro di restauro trasformando l’antico“senodochio” in una struttura museale, il palazzo fu inaugurato nel 1998 con l’allestimento a piano terra della mostra temporanea curata dall’archeologa Paola Bottini, Maratea: dalla terra al mare, con l’esposizione di antiche ancore e copie di anfore per il trasporto via mare di vino e olio. 

Fu però in occasione della mostra Pittori Lucani dell’Ottocento edei primi del Novecento, curata dal Soprintendente per i Beni Storico Artistici della Basilicata Salvatore Abita e allestita nella neonata Pinacoteca Provinciale di Potenza nel giugno 2002, che il progetto della“Pinacoteca Angelo Brando” tornò ad essere al centro dei programmi ministeriali e del dibattito interno all’opinione pubblica cittadina, che si andava interrogando su“che fare” di Palazzo De Lieto. 

Decisiva per la nascita della Pinacotecaè stata la disponibilitàdella signora Angelina Mastroluca (unica erede del pittore, avendone sposato il nipote) ad alienare un cospicuo numero di dipinti (ben 34 opere che coprono l’arco temporale 1909 - 1946), a cui si sono aggiunti altri quattro dipinti, due sculture in gesso, fogli sparsi di un taccuino di disegni e alcuni cimeli appartenuti alla famiglia dell’artista, dati in comodato dal Centro Culturale J. M. Cernicchiaro Maratea, dalla ASP Potenza e da Tina Polisciano. 

Un ulteriore tassello di questo lungo percorso amministrativo,è stata la mostra itinerante Angelo Brando. Opere scelte. Proposte per un museo, curata da Michele Saponaro, con testo critico di Isabella Valente, allestita a Matera nel 2007 in occasione della IX Settimana della Cultura del MiBAC e successivamente esposta anche a Potenza e a Maratea. 

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

via Gafaro, 1
85046 Maratea

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Direzione regionale Musei Basilicata


Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento