Share
Villa romana del Varignano

La Villa

L’area archeologica della Villa romana del Varignano conserva il frantoio oleario più antico della Liguria. La Villa romanaè situata in una posizione particolarmente felice, al fondo di un’insenatura protetta in località Le Grazie di Portovenere, ricca di acque e circondata da un terreno coltivato a oliveto.

Questo insediamento faceva parte di un ampio sistema di approdie fundi realizzato dai Romani nell’ampio golfo della Spezia e correlato al vicino bacino del portus Lunae. Le indagini archeologiche hanno messo in luce un grande complesso con approdo privato sul mare, che riuniva le caratteristiche tipiche della villa rustica e della villa marittima d’otium e che ebbe lunga vita, tra la fine del II secolo a.C. e gli inizi del V secolo d.C.

In particolare l'eccezionale conservazione dello spazio produttivo con i torchi oleari, databili ad età sillana, consente di ripercorrere tutte le fasi di produzione dell'olio così come descritta nei trattati antichi, dalla conduzione dell'oliveto all'immagazzinamento dell’olio. La villa si arricchisce nel I secolo d.C. di strutture finalizzate al comfort padronale, quali un impianto termale ed una grande cisterna per la raccolta dell'acqua. La villa conserva esempi di preziosi mosaici policromi a testimonianza di un'edilizia residenziale di elevata qualità. Attorno all’anno 1000 i monaci olivetani cominciano a coltivare quelle terre ed i ruderi della villa vengono utilizzati per terrazzamenti: viene impiantato di nuovo l’uliveto, ma anche vigneti e orti.

Gli spazi

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Varignano Vecchio (Villa)
19025 Portovenere

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Direzione regionale Musei Liguria


Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento